Header

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Te Deum1
«Te Deum laudamus, Te Dominum confitemur»
«Ti benedica il Signore e ti custodisca» Nm 6,24.

Inizia il nuovo anno civile e il Libro dei Numeri ci dona la benedizione del Signore con quelle bellissime parole: «Ti benedica il Signore e ti custodisca. Il Signore faccia risplendere per te il suo volto e ti faccia grazia. Il Signore rivolga a te il suo volto e ti conceda pace».

 SantaFamigliaSitoUn padre, una madre, un figlio... perno del futuro!
«Alzati, prendi con te il Bambino e sua madre...» Mt 2,13.


Il Natale è l’inizio di un nuovo ordinamento di tutte le cose. Non solo una festa di buoni sentimenti, ma è il giudizio sul mondo, la conversione della storia. La grande ruota del mondo aveva sempre girato in un unico senso: dal basso verso l'alto, dal piccolo verso il grande, dal debole verso il forte. Quando Gesù nasce, il movimento della storia inizia a scorrere nel senso opposto: l'onnipotente si fa debole, l'eterno si fa mortale, l'infinito è nel frammento. Le sorti del mondo si decidono all’interno una famiglia: un padre, una madre, un figlio… il nodo della vita, il perno del futuro.

PresepePiazzaSan PietroIn Nativitate Domini nostri Iesu Christi.
«Il popolo ha visto una grande luce» Is 9,1.

«L'albero è un significativo simbolo del Natale di Cristo, perché con i suoi rami sempre verdi richiama il perdurare della vita» Papa Benedetto XVI.

«Ogni anno il presepe e l’albero di Natale ci parlano con il loro linguaggio simbolico. Essi rendono maggiormente visibile quanto si coglie nell’esperienza della nascita del figlio di Dio» Papa Francesco.

4Avvento2013bisCon Cristo abbiamo tutto!
«Rorate Cieli» dall'Antifona di ingresso della Santa Messa.

Tre giorni ed è Natale! Tutto pronto? I regali, gli inviti per il pranzo, gli auguri, la Chiesa… Tutto ok? E ad accogliere il Verbo fatto carne, siamo pronti? Come ci siamo preparati, durante queste quattro settimane? Rispondiamo sinceramente, dentro il nostro cuore. Per arrivare alla grotta ad adorare il Bambino, è stato necessario mettersi in viaggio: per qualcuno sarà stato un viaggio facile e breve; per altri, il viaggio sarà stato lungo e faticoso... Chi pensa oggi di non aver affrontato alcun viaggio, o si sbaglia, oppure semplicemente non è mai partito.

Autobus ATV

Giorni Feriali
Linea 70 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 11-12-13-51 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi
Giorni Festivi
Linea 94 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 90-92-98 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi