Header

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

AlexanderTschugguel«Io ho gettato le Pachamama nel Tevere.
Ed ecco perché l’ho fatto».

Il 21 ottobre scorso, a Roma, proprio nel pieno svolgimento del Sinodo sull’Amazzonia, un giovane fedele cattolico austriaco, Alexander Tschugguel, entra di mattina molto presto, con alcuni amici, nella Chiesa di Santa Maria in Transpontina, ruba le immagini lignee della Pachamama e le getta nel fiume Tevere. Ecco la sua testimonianza diretta sul perché lui e i suoi amici hanno compiuto quel gesto.
Salve, mi chiamo  Alexander Tschugguel e sono la persona che ha gettato l’idolo Pachamama nel Tevere. Perché l’ho fatto? Dovete sapere che ho seguito molto da vicino quello che stava accadendo a Roma al Sinodo sull’Amazzonia, e ho pensato che avrei dovuto avere più informazioni. Per questo mi sono recato a Roma all’inizio del Sinodo...

PachamamaIl Sinodo sull’Amazzonia
e la Pachamama in Vaticano.


Grande scalpore nella Chiesa e nel mondo hanno suscitato le figure lignee utilizzate durante la cerimonia nei Giardini Vaticani il 4 ottobre scorso all’inizio del Sinodo sull’Amazzonia e nella processione dalla Basilica di San Pietro all’Aula sinodale, e poi in altre chiese di Roma. Cosa sono queste immagini di legno che portano il nome di Pachamama? E qui la Chiesa Cattolica si divide nell’interpretazione...

CandeloraSi benedivano le candele per tutto l'anno...
«Io sono la luce del mondo» Gv 8,12.

Sono passati quaranta giorni dalla Solennità del Natale. Anche oggi la Chiesa è in festa, celebrando il giorno in cui Maria e Giuseppe presentarono Gesù al tempio. Con quel rito il Signore si assoggettava alle prescrizioni della legge antica, ma in realtà veniva incontro al suo popolo, che l'attendeva nella fede. Guidati dallo Spirito Santo, vennero nel tempio i santi vegliardi Simeone e Anna; illuminati dallo stesso Spirito riconobbero il Signore e, pieni di gioia, gli resero testimonianza (dalla Liturgia).

NeoModernismoIl neomodernismo:
una eresia con lunghe radici nella storia.


Cos’è il modernismo? È una eresia o meglio varie eresie sorte in seno alla Chiesa al principio del 20° secolo sotto l’influsso della filosofia e della critica moderna. Il Modernismo professa l’agnosticismo, cioè il fatto che Dio non si può conoscere; che la coscienza umana porta in sé ogni verità, anche quella divina; che la vera realtà non è l’essere, ma il divenire dentro e fuori dell’uomo. Ne consegue...

Autobus ATV

Giorni Feriali
Linea 70 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 11-12-13-51 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi
Giorni Festivi
Linea 94 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 90-92-98 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi