• IMG 2687
  • Slideshow02
  • Slideshow03
  • Slideshow13
  • Slideshow14
  • Slideshow16
  • Slideshow17
 
  • Slideshow04
  • Slideshow05
  • Slideshow06
  • Slideshow11
  • Slideshow18
  • Slideshow19
  • Slideshow20
 
  • Slideshow10
  • Slideshow09
  • Slideshow07
  • Slideshow08
  • Slideshow22
  • Slideshow21
  • Slideshow23

 LeNostreFeste2017 risorto 

Corpus Domini 18 Giugno 2017

Corpus Domini2017Giovanni Paolo II, il Giovedì della Settimana Santa dell'anno 2003, così scrive nell’Enciclica "Ecclesia de Eucharistia": “L’Eucaristia è davvero uno squarcio di cielo che si apre sulla terra”.
E proviamo a sentire risuonare in noi una testimonianza forte e profonda, di persone come noi, che sono vissute intorno al quarto secolo dopo Cristo: i martiri della città di Abitene, nell'odierna Tunisia. Davanti al procuratore romano che li interrogava sul perché avessero disubbidito al suo ordine tassativo, pena la morte, di non celebrare la Santa Messa… loro rispondono con forza e con coraggio: “Noi non possiamo vivere senza celebrare il Giorno del Signore, noi non possiamo vivere senza l’Eucaristia… perché l’Eucaristia è la nostra vita!”.
Come un santuario collocato sopra una ripida roccia, il Mistero Eucaristico attrae il nostro sguardo, ci seduce con la sua bellezza, e, anche se rimane inaccessibile, lo sentiamo come fonte e culmine della nostra vita e della nostra fede. 

SS. Trinità 11 Giugno 2017

SS. TrinitDimmi che idea hai di Dio e ti dirò che cristiano sei! Vi propongo questo rimaneggiamento di un noto proverbio popolare, per iniziare a balbettare qualche mozzicone di frase sul mistero più grande, più impegnativo ma, nel contempo più affascinante della nostra fede: la SS. Trinità. Questa domenica riprendiamo il Tempo Ordinario, celebrandone la Solennità. Vi dirò che da giovane studente di Teologia...

Ascensione Domenica 28 Maggio 2017

Ascensione2017Se ne va, il Risorto, torna al Padre, compiendo un inaudito gesto di fede. Folle, profetico, grandioso. Un gesto di fede nell’umanità, in noi, in me. Affida ad uno sparuto gruppo di discepoli, fragili uomini e donne, l’incarico di proseguire l’annuncio, di costruire il Regno, finché Egli venga. Uomini e donne che lo riconoscono Messia e Signore, ma che ancora dubitano, mentre, prostrati, lo adorano mentre sale al cielo.

San Zeno Patrono di Verona 21 Maggio 2017

San ZenoDi San Zeno, a dirlo francamente, sappiamo poco o nulla: poco o nulla di storicamente indubitabile, perché siamo sempre stati convinti della verità espressa semplicemente in un verso, stando al quale Zeno sarebbe stato l’ottavo vescovo “qui Veronam praedicando reduxit ad baptismum”. In poche parole abbiamo qui la sostanza, storica e religiosa, della figura e dell’opera del vescovo Zeno: “Con la predicazione Zeno portò al battesimo il popolo di Verona”. Eravamo nell’ultimo quarto del quarto secolo dopo Cristo. Secolo, poco dopo l’inizio del quale era cessata l’incredibile pena delle persecuzioni che l’impero romano, o i piccoli tiranni locali, avevano inferto e inflitto ai seguaci di Cristo. Oggi si parla forse troppo poco delle sofferenze che la Chiesa ha avuto fin dall’inizio ad opera sia dei potentati di questo mondo sia di chi soffriva purtroppo di delirio di onnipotenza dentro la Chiesa.

Autobus ATV

Giorni Feriali
Linea 70 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 11-12-13-51 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi
Giorni Festivi
Linea 93 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 90-92-98 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi