La Festa dedicata al Preziosissimo Sangue di Gesù affonda le sue radici in una celebrazione annuale legata a una reliquia custodita nella chiesa di San Nicola in Carcere a Roma che, secondo la tradizione, era un lembo del mantello del Centurione che trafisse Cristo con la lancia per verificarne la morte. Quel lembo sarebbe stato ritagliato perché bagnato da "sangue e acqua" - Gv 19, 34 - usciti dal costato di Gesù. I principi Savelli di Roma nel 1708 donarono alla chiesa di San Nicola la preziosa reliquia, dove ogni anno, nella prima domenica di giugno, si iniziò a celebrare la festa del Preziosissimo Sangue.

Nel 1808, ricorrendo il primo centenario della donazione, il Canonico Francesco Albertini fondò una Pia Associazione in onore del Preziosissimo Sangue.

Don Gaspare del Bufalo, da qui, prese ispirazione per fondare nel 1815, la Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue.

La giovane Maria De Mattias, durante la Missione che don Gaspare tenne a Vallecorsa (FR) nel 1822, maturò l'idea di dar vita ad una Congregazione di suore che poi fondò nel 1834, sotto il titolo di Adoratrici del Preziosissimo Sangue.

Nel 1849 Pio IX, in esilio a Gaeta, ebbe la visita di don Giovanni Merlini, Missionario del Preziosissimo Sangue, che gli predisse la fine dell'esilio qualora avesse esteso la festa a tutta la Chiesa. Il Papa rispose: «Non faccio voto, ma promessa» e così accadde. Pio IX, memore della promessa, con il decreto "Redempti sumus" (10 agosto 1849), estese alla Chiesa universale la Festa del Preziosissimo Sangue, che il papa Pio X, nel 1914, fissò al 1° luglio.

Pio XI, a memoria del Giubileo della Redenzione, il 15 aprile 1934 la innalzò al grado di Solennità.

Paolo VI, con la riforma del Calendario, la unì alla festa del "Corpus Domini" che da allora si celebra in tutta la Chiesa come "Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo".

Le Congregazioni legate alla spiritualità del Sangue di Cristo, celebrano ancora la Festa il 1° luglio con il grado di Solennità.

Festa nella nostra Chiesa 2016

Stampa Email

Presso la nostra Chiesa del SS. Redentore al Cimitero di Verona, è istituita dal 1881 la Pia Unione del Preziosissimo Sangue e del Perpetuo Suffragio.
I Frati Minori, presenti qui dal 1842 al 2006, hanno avuto la felice intuizione di unire la preghiera al Preziosissimo Sangue con quella per i Defunti e di dare alcuni scopi spirituali alla nuova Associazione.

Ecco in sintesi alcuni punti fermi, rivisti oggi:

Scopi:

  • Suscitare il pentimento dei propri peccati.
  • Vivere la Comunione Eucaristica frequente per conformare la propria vita al Corpo e al Sangue di Cristo.
  • Pregare per le anime dei Defunti.
  • Sostenere il culto nella Chiesa del Cimitero.

Alla Pia Unione possono essere iscritti sia i vivi che i defunti e vi si partecipa versando, una volta all’anno, una libera offerta.

Per tutti gli iscritti alla Pia Unione viene celebrata una S. Messa l’ultimo Sabato e l’ultima Domenica di ogni mese.

In ogni momento dell’anno si può aderire alla Pia Unione, dando il proprio nome e indirizzo e versando una libera offerta.

Ogni anno, in prossimità della ricorrenza liturgica dei Santi e dei Defunti, verrà celebrata la Festa del Preziosissimo Sangue e del SS. Redentore e ci si potrà iscrivere o rinnovare la propria adesione alla Pia Unione.

Presso la nostra Chiesa si possono trovare:

  • la spilletta “Unio Sanguis Christi” per tutti gli iscritti;
  • la corona a 5 grani del Preziosissimo Sangue;
  • il libretto “Preghiere al Preziosissimo Sangue;
  • il libretto “Coroncina e Novena al Preziosissimo Sangue di Gesù”.

Stampa Email

La reliquia fu prelevata a Costantinopoli dal Doge Enrico Dandolo nel 1204, con altre reliquie della Passione del Signore che S. Elena aveva lasciato al figlio Costantino, e portata a Venezia.

Il Vescovo di Verona, Andrea Avogadro, nel 1790 ottenne parte della preziosa reliquia, che ora si conserva nella Chiesa del Cimitero.

Ne riconobbero l’autenticità il Vescovo Benedetto da Riccabona nel 1856 e il Cardinale Luigi di Canossa nel 1881.

reliquia
La Reliquia del Preziosissimo Sangue
IMG 0127
Altare del Preziosissimo Sangue
 

Stampa Email

Autobus ATV

Giorni Feriali
Linea 70 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 11-12-13-51 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi
Giorni Festivi
Linea 94 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 90-92-98 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi