La Vita vince sulla Morte

I morti sono degli invisibili,
non degli assenti.

S. Agostino

Il dolore è il prezzo che paghiamo per amare,
il costo del coinvolgimento.

C.M.Parkes

C’è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per tacere e un tempo per parlare. 

Qoelet 3,1-8

Quando sei nato tutti sorridevano, tu solo piangevi.
Vivi in maniera che, quando morirai,
tutti piangono e tu solo sorrida.

Proverbio Arabo

Vivi come se dovessi morire domani.
Impara come se dovessi vivere per sempre.

M. Gandhi

Meglio aggiungere vita ai giorni,
che non giorni alla vita.

Rita Levi Montalcini

L’occhio vede bene Dio
solo attraverso le lacrime.

V. Hugo

L’uomo è un apprendista
e il dolore è il suo maestro.

A. De Musset

Nessuno conosce veramente se stesso,
finchè non ha sofferto.

A De Musset

La sofferenza è un mistero di fede e di amore.
Beati quelli che hanno lo spirito di fede,
perché possono santificare le prove della vita.

San Giovanni Calabria

Si nasce non soltanto per morire,
ma per camminare a lungo,
con piedi che non conoscono dimora
e vanno oltre ogni montagna.

Alda Merini

Nella vita ci sono tre importanti momenti:
la nascita, la vita e la morte.
Non ci rendiamo conto del primo,
soffriamo la morte e ci scordiamo di vivere.

J. La Bruyère 

Quanto siamo fortunati noi di avere lo spirito di fede,
di poter santificare le prove di tutta la vita.
Capiremo in Paradiso quanto è preziosa la sofferenza,
accettata e vissuta in unione al Crocifisso e all’Addolorata.

San Giovanni Calabria

La sofferenza ci rende somiglianti a Gesù Crocifisso.
Le prove e le sofferenze, unite alle sofferenze di Gesù,
arricchiscono le nostre anime
e fanno vivere le opere di Dio.

San Giovanni Calabria

Non è la morte che verrà a cercarmi,
è il buon Dio.

S. Teresa di Lisieux

Dio abbraccia il nostro dolore.

S. Lawrence

Chi molto ha sofferto conosce molte lingue.
Egli comprende le parole di chi cerca conforto implorando.
Dio avrà bisogno di lui come interprete,
per dire loro della speranza oltre il dolore,
degli anni di guarigione, del suo amore. 

Anonimo

Imparare a vivere è imparare a distaccarsi:
questa è la tragedia e l’ironia della nostra lotta per trattenere la vita.
Non solo è impossibile,
ma lo sforzo ci provoca lo stesso dolore che cerchiamo di evitare. 

S. Rimpochè

La morte appartiene alla vita come la nascita,
così come il camminare comporta
sia il sollevare il piede,
che il tornare a metterlo a terra.

R. Tagore

Metti il tuo dolore nelle mani di Dio,
così non serviranno cerotti
per coprire le cicatrici del tuo passato, 
perchè l'amore del Signore
cancellerà ogni sfregio inciso sul tuo cuore.

Signore, quando mi sarò unito a Te
con tutto il mio cuore,
non sentirò più dolore o pena:
la mia vita sarà vera vita, tutta piena di Te.
Tu sollevi in alto colui che riempi di Te.
Io invece non sono ancora pieno di Te,
sono di peso a me stesso.

S. Agostino

Se fossi un gabbiano,
volerei alto verso cieli limpidi e tersi,
dove l'aria è rarefatta ma pungente,
dove non vi è alcuno
se non la trasparenza dell'aria,
dove si ode solo il sibilo del vento,
e mi lascerei trasportare dalle "vibrazioni"
del volo nel mio eterno migrare!

Crediamo che al di là di una assenza, 
c’è una presenza. 
Che al di là della sofferenza, 
può esserci una guarigione. 
Che al di là della collera, ci sarà la pace. 
Che al di là del silenzio, deve esserci la Parola. 
Che al di là della fine di tutto, c’è Dio

Dobbiamo coordinare la vita presente
con la vita futura;
allora sarà come lieta vigilia
di una grande festa.

San Giovanni Calabria

Nessuno potrà dirti che cosa sia giusto o sbagliato. 

La risposta che cerchi è dentro il tuo cuore; 

è dentro ogni pensiero che scorre nella tua mente, 

soffermandosi sulle gioie o sui dolori 

che una scelta ti ha lasciato. 

È dentro i tuoi occhi, 

che non mentono mai su chi veramente sei. 

Se guardandoti allo specchio non vedrai 

nient' altro che il bisogno di scappare, 

allora la tua scelta sarà sbagliata. 

Se, al contrario, riuscirai a vedere la felicità, 

capirai di essere sulla strada giusta. 

Guarda dentro i tuoi occhi. 

Sono sicuro che troverai la tua strada.

Patch Adams

Non ti arrendere mai,
neanche quando la fatica si fa sentire,
neanche quando il tuo piede inciampa,
neanche quando i tuoi occhi bruciano,
neanche quando i tuoi sforzi sono ignorati,
neanche quando la delusione ti avvilisce,
neanche quando l’errore ti scoraggia,
neanche quando il tradimento ti ferisce,
neanche quando il successo ti abbandona,
neanche quando l’ingratitudine ti sgomenta,
neanche quando l’incomprensione ti circonda,
neanche quando la noia ti atterra,
neanche quando tutto ha l’aria del niente,
neanche quando il peso del peccato ti schiaccia…
stringi i pugni, sorridi……….e ricomincia. 

Quando non sei in grado di ascoltare,
perchè stai troppo male...
non servono parole,
ma solo tanto tanto affetto e calore dal cuore.

Quando ho piantato il mio dolore
nel campo della pazienza,
ho raccolto il frutto della felicità.

K. Gibran

Sono più vicini a noi, 
da quando sono partiti verso la Tua dimora.
Hanno trovato in Te un amore superiore,
che li rende partecipi di tutta la nostra vita.
Sono più vicini a noi,
perché possono vederci con uno sguardo nuovo,
pieno della tua luce che ci raggiunge ovunque
e ci segue ad ogni passo.
Sono più vicini a noi,
quelli che sembrano tacere e più nulla sentire.
Essi ascoltano i nostri cuori per coglierne i desideri
e presentarteli come un fascio di preghiera.
Sono più vicini a noi,
non possiamo sentire tutta la loro simpatia,
ma essa è efficace e fedele in ogni momento,
ci accompagna e ci conduce verso di Te.
Sono più vicini a noi,
quelli che ci hanno lasciati per un mondo migliore.
Essi vogliono condividere la loro felicità,
risvegliano in noi l’ardore della speranza.

J. Galot

Vuoi sapere perché i miei occhi
sono tanto luminosi?
Perché hanno asciugato tante lacrime.

Madre Teresa di Calcutta

 

Quando pensi che Dio sia distante dal tuo cuore,
ricordati che il suo aiuto dista solo il tempo di una preghiera.
Per cui, quando ti sentirai solo con il tuo dolore,
mettiti in ginocchio e prega con fede:
vedrai il Signore brillare nella tua vita.
Non piangere per me, come se io fossi infelice,
perché ho lasciato questo mondo.
Io vivo, vivo veramente in Cristo 
una vita molto più bella di prima.
Ascolta le parole dette da Gesù
alle sorelle 
di Lazzaro che piangevano per la sua morte: 
“Io sono la Risurrezione e la Vita…
Chi crede in me non morirà in eterno”.
Con la morte ci si purifica e libera da tutto quello che non è eterno.
ed incomincia la vera vita, che non cambia mai.
Credimi: Dio, Amore, Sapienza, Potenza infinita,
non può averci dato la vita per poi distruggerla,
ma solo per offrirci la gioia di conquistarne un’altra  
infinitamente più bella e più felice.
Se tu vedessi come qui si vive trasformati in Dio,
inondati dalla sua luce, immersi nella sua stessa felicità…
non piangeresti più.
Ti amo con il suo stesso amore,
molto di più e meglio di prima!
Prego per te e ti aspetto in Cielo.
Se mi ami e mi vuoi dare più gioia,
fa’ tanto bene a tutti,
Prega e recita il Santo Rosario 
e ricevi spesso Gesù nell’Eucaristia:
così ci uniamo con Lui fin da adesso 
e viviamo nella stessa luce e amore,
in attesa gioiosa di ricongiungerci 
per sempre in Cielo.

A tutti voi: grazie!
Vorrei rivolgere questa preghiera 
a tutti voi che avete lasciato questa nostra terra 
e ora siete nel misterioso silenzio di Dio.
Grazie, perché la vostra vita ha segnato la mia.
Grazie per tutto quello che mi avete donato di bello e di grande.
Grazie per i gesti e le parole  che mi avete regalato.
Grazie per il vostro amore, 
presente per sempre nel mio cuore.
Grazie per la luce del vostro volto 
e la limpidezza del vostro sguardo.
Grazie per tutto quello che ho potuto leggere 
nel profondo dei vostri occhi.
Grazie per i sentieri percorsi insieme, 
per le lunghe traversate, talvolta faticose e dure,
che abbiamo avuto la fortuna  
di affrontare insieme.
Grazie per il vostro lavoro, la vostra pazienza, il vostro coraggio.
Grazie per le vostre risa e per le vostre lacrime.
Grazie anche per le vostre esitazioni, le paure
e grazie anche per il vostro errare.
Grazie per tutti i dubbi e anche per gli sbagli.
Tutto questo fa parte della vita.
Il vostro posto è irrimediabilmente vuoto 
e la vostra assenza mi fa male.
Mi mancate oggi 
e mi mancherete ancor più domani…
Grazie di avermi dato il coraggio 
di andare ancora avanti,
diretto verso Colui che mi attende sull’altra riva,
là dove ora voi conoscete già la pace, 
l’amore e la gioia.

Christine Reinbolt

 

 

Stampa Email

Autobus ATV

Giorni Feriali
Linea 70 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 11-12-13-51 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi
Giorni Festivi
Linea 94 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 90-92-98 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi