• IMG 2687
  • Slideshow02
  • Slideshow03
  • Slideshow13
  • Slideshow14
  • Slideshow16
  • Slideshow17
 
  • Slideshow04
  • Slideshow05
  • Slideshow06
  • Slideshow11
  • Slideshow18
  • Slideshow19
  • Slideshow20
 
  • Slideshow08
  • Slideshow09
  • Slideshow22
  • Slideshow21
  • Slideshow07
  • Slideshow10
  • Slideshow23

3 del Tempo Ordinario 22 Gennaio 2017

Dalla 1Lettera ai CorinzibisNell’antichità era in uso scrivere “Lettere”, da inviare attraverso dei messaggeri, alle persone con le quali si voleva comunicare. La maggior parte erano dei semplici biglietti con notizie personali, familiari, commerciali, di salute, di auguri, di ordini, di debiti o crediti, di fatti della vita. Venivano dettate a degli scrivani e stese su fogli di papiro. Alcune Lettere, invece, erano dei veri e propri trattati di filosofia, storici, morali, di galateo… scritti sotto forma di lettera e indirizzati ad un discepolo, ma in realtà rivolti a tutti. Queste venivano scritte sulla costosissima ma molto più durevole pergamena.
Brano di riferimento: 1Cor 1,1-25

2 del Tempo Ordinario 15 Gennaio 2017

1Corinzi IntroduzioneDa oggi e fino all'inizio del Tempo Sacro della Quaresima, ho fatto una scelta particolare per l'Omelia Domenicale: rifletteremo insieme sui primi 4 capitoli che la liturgia ci offre nella seconda lettura e cioè la Prima Lettera ai Cristiani della città di Corinto. Scopriremo una comunità viva, ma anche con tanti problemi e tante domande sul come vivere la fede in Cristo Gesù. Corinto diventa allora lo specchio di tutte le comunità cristiane di ogni luogo e di ogni tempo.

Battesimo di Gesù 8 Gennaio 2017

Parr. Santa Maria Immacolata27 novembre: Prima Domenica di Avvento e io sono chiamato a celebrare il Battesimo di Edoardo di 7 anni e Michele di 5. Ho conosciuto questa famiglia in occasione della morte del nonno, circa due anni fa e i genitori di questi bambini mi esprimono un loro desiderio: “Puoi celebrare tu il Battesimo di Edo e Miky?”. Il Parroco di Santa Maria Immacolata è d'accordo.

Epifania 6 Gennaio 2017

Epifania 2016È sempre più difficile oggi vedere bene le stelle. L’inquinamento delle nostre città unito al crescente inquinamento atmosferico rendono il cielo più spento ai nostri occhi. Ricordo bene le volte che mi sono ritrovato di notte in qualche rifugio in alta montagna in una notte limpida, ma fredda, e rimanere incantato per la luminosità della volta celeste con le sue stelle, riuscendo a volte anche a vedere la Via Lattea.

Maria Madre di Dio 1 Gennaio 2017

Veni Creator Spiritus1Qualcosa di rosso addosso...
Una cravatta? Una maglietta? Un cappello? Devo mettere qualcosa di rosso se voglio fortuna per il nuovo anno! Ma non è questa la sola tradizione legata al passaggio dal vecchio al nuovo anno: ci sono anche le lenticchie, che mangiate nel cenone, richiamano anch'esse fortuna. E poi mia mamma la sera dell’ultimo dell’anno e al pranzo del 1 gennaio ci ha insegnato a mangiare qualche chicco di uva… sempre per avere fortuna nel nuovo anno. E gli antichi Romani si scambiavano miele, datteri e fichi secchi per augurare un dolce e fruttuoso anno.

Autobus ATV

Giorni Feriali
Linea 70 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 11-12-13-51 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi
Giorni Festivi
Linea 93 (fermata Piazzale del Cimitero)
Linee 90-92-98 (fermata Chiesa di San Paolo) - 300m a piedi